Consapevolezza, Podcast, Pratica, Workshop

Ascolta il tuo corpo: diventa un’aragosta.

E se anche tu imparassi a fare come fa l’aragosta?

“L’aragosta è un animale morbido e molle che vive dentro un guscio rigido che non si espande mai. 

Mentre il corpo dell’aragosta cresce, il guscio resta immobile e  diventa sempre più stretto e scomodo, al punto che l’aragosta non può fare altro che liberarsene. Sentendosi sempre più sottopressione e a disagio, va quindi a nascondersi tra le rocce. Lì, in un momento di estrema fragilita’, lascia andare il vecchio guscio e ne crea uno nuovo che possa adeguarsi alle sue nuove dimensioni.  Ad un certo punto, continuando a crescere, anche questo guscio diventa stretto e scomodo. Allora, tornera’ in un luogo riparato e ripetera’  il processo.

Lo stimolo che rende possibile la crescita dell’aragosta è la scomodità, il disagio, il dolore.”

Se provi a pensare a questa storia adattandola a tutte le volte che percepisci un dolore, un fastidio, puoi provare a capire perche’ ti ho scritto all’inizio di questo post di imparare a fare come fa l’aragosta. 

Io dico sempre che il corpo e’ la mia guida perche’ ogni volta che mi sono trovata davanti ad un bivio, ogni volta che ho provato delle difficolta’ e’ stato ascoltando il corpo che sono riuscita a trasformare un ostacolo in opportunita’. 

Prendersi cura di se’ significa anche imparare ad ascoltare il corpo quando ci manda dei segnali di disagio attraverso delle malattie; ogni sintomo porta dentro di se’ un messaggio, e se ti limiti ad eliminare il sintomo non ne comprenderai lo scopo. Se invece lavori integrando la cura medica con l’ascolto eliminerai il sintomo e ne comprenderai il significato. 

Prova a fare come l’aragosta che, quando sente il fastidio del guscio stretto si allontana, si cerca un posto riparato, e si permette di fermarsi per cambiare e curarsi. Quando senti un disagio, un fastidio impara a fermarti, trova uno spazio tranquillo, una posizione comoda e inizia a respirare.

Resta ad ascoltare la voce del tuo corpo. 

Photo by Francis MacDonald on Unsplash

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.