Gioco
Consapevolezza, Lezioni di consapevolezza

Gioco di consapevolezza

Il gioco è una delle attività che non dovrebbe mai mancare nella tua vita. Giocare significa apprendere con leggerezza e divertimento. Nell’articolo “gioca con l’intuito” ho già sottolineato l’importanza del gioco nei processi di apprendimento. Da piccola conoscevi bene questo concetto e, a meno che tu non abbia scelto una professione che ti permette di continuare a giocare, è facile che il gioco non abbia più la priorità nelle tue giornate.

Credo non sia necessario specificare che mi riferisco al gioco come attività consapevole e come atteggiamento curioso verso il nuovo e non certo al gioco d’azzardo. In ogni caso, ho ritenuto opportuno sottolinearlo 😉

Detto questo, il gioco di consapevolezza che voglio proporti è quello che io chiamo: “Trova la parola chiave”. Molto semplice, intuitivo ed estremamente flessibile e adattabile ad ogni esigenza.

Il gioco di consapevolezza: istruzioni per l’uso.

In cosa consiste?

  • Ogni sera fermati e, nell’arco massimo di 7 respiri, trova la parola chiave che può rappresentare la tua giornata. Scrivila su un foglio, sul tuo diario o registra un audio o trova il modo migliore “per non perderla”.
  • Scegli un tempo (non meno di 28 giorni, non più di tre mesi) in cui decidi che giocherai e troverai ogni sera una parola chiave.
  • Al tempo fissato leggi o riascolta tutte le tue parole chiave. E’ in questa fase che il gioco si trasforma e può prendere diverse strade. Puoi creare un collage con tutte le parole, puoi semplicemente osservare le parole che hai scelto e quelle che si ripetono più spesso. Puoi metterle insieme e creare una storia, puoi…beh vai avanti tu, sennò che gusto c’è?

Come vedi, non ci sono grandi regole da seguire, se non un pò di continuità “per creare materiale” con il quale giocare. E’ un modo per allenare la tua creatività, per nutrire la tua essenza e per imparare l’arte della leggerezza nella consapevolezza.

Ah dimenticavo! Non ci sono controindicazioni e può essere fatto e rifatto più volte, non sarà mai la stessa cosa.

Se è vero che “si può scoprire di più di una persona in un’ora di gioco che in un anno di conversazione” perché non provi a giocare con te stessa per scoprirti? La tua bambina artista ne sarebbe felice.

Photo by Evi Kalemi on Unsplash

1 pensiero su “Gioco di consapevolezza”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.