Dietro le quinte della consapevolezza
Consapevolezza Corporea, Dietro le quinte

Dietro le quinte della consapevolezza

Con oggi inizio una serie di articoli dedicati al “dietro le quinte” del mio lavoro. Io credo che nasciamo per fare delle esperienze e che questo significhi provare strade nuove, fare errori, cambiare, ma soprattutto condividere la propria storia.

Condividere le proprie esperienze e la propria storia può sembrare, ad una visione superficiale, un modo di voler essere al centro dell’attenzione. In realtà, se pensi come me che le relazioni siano uno stimolo ed uno specchio importante in un percorso di crescita, comprenderai bene l’importanza della condivisione alla quale mi riferisco.

Condividere una foto di ciò che mangi o di quello che fai in ogni momento, non è la stessa cosa di condividere una storia, un’emozione, un’esperienza. Se sei ancora qui a leggere il blog o sei iscritta alla mia newsletter probabilmente la differenza la conosci gia’ 😉

Da molti anni utilizzo le pratiche di consapevolezza come supporto nel mio lavoro e nella mia vita personale. Uno dei motivi che mi ha spinto ad aprire questo blog di consapevolezza corporea è proprio quello di condividere ciò che ho imparato e imparo ogni giorno.

Rileggendo i vecchi articoli del blog, mi sono resa conto che non ti porto spesso “dietro le quinte”, cosa che faccio, invece, con le lettrici iscritte alla newsletter.

Ecco che sono pronta a farti entrare nel mio mondo, scostando un pò la tenda e raccontandoti cosa “bolle in pentola”.

Dietro le quinte di un progetto di scrittura

In questo momento sono nelle fasi finali del mio secondo progetto di scrittura. Si’, hai letto bene, sto finendo di scrivere il mio secondo libro e vorrei portarti dietro le quinte proprio di questo progetto.

Dietro ad un prodotto “finito” (qualsiasi esso sia) c’e’ sempre una storia da raccontare. Io credo, a dirla tutta, che dietro alla scrittura di un libro a volte ci possa essere un altro libro da scrivere. Ed è cio’ che ho intenzione di fare attraverso i prossimi articoli, una puntata alla volta, per farti vivere questa fase del processo creativo.

Non è ancora il momento di raccontarti di cosa parla il libro, ma nel prossimo articolo ti racconterò di come questo progetto è nato.

Photo by Jorge Salvador on Unsplash

1 pensiero su “Dietro le quinte della consapevolezza”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.