Consapevolezza Corporea, Psicomotricita', Un libro per crescere

Formazione in consapevolezza corporea

E’ possibile crearsi una formazione in consapevolezza corporea attraverso i libri? In parte si’, ed e’ fondamentale per crearsi una base teorica, ma la consapevolezza corporea e’ soprattutto pratica, esperienza e ascolto del proprio vissuto. Forse e’ per questo che sono cosi’ pochi i testi di psicomotricita’ per adulti (che non siano dedicati alle patologie).

La lettura puo’ diventare un’ottima compagna e alleata sul tuo percorso evolutivo. Associata alla pratica diventa anche trasformativa. Questo e’ uno dei motivi per cui di tanto in tanto lancio qualche suggerimento di lettura nel blog, non per fare recensioni, ma per lasciare che il tuo intuito possa fare il suo lavoro.

Ad ogni modo, sono davvero molti i libri che mi vengono in mente che potrebbero entrare a far parte della tua “biblioteca corporea”. Alcuni li trovo piu’ indicati per gli “addetti al lavoro”, altri invece accessibili a tutti.

Voglio partire da due autrici e due metodi psico corporei che rappresentano per me due basi solide e fondamentali oltre che perfettamente integrabili con la psicomotricita’. Due donne che hanno avuto e hanno tuttora un ruolo importante nel mio percorso personale di consapevolezza corporea: Therese Bertherat e Marie Lise Labonte’.

Entrambe trattano l’argomento della consapevolezza corporea come saggezza alla quale poter attingere e come percorso di guarigione. Entrambe raccontano la loro esperienza corporea e la loro guarigione attraverso l’ascolto del corpo.

Due libri di consapevolezza corporea

Per iniziare: Guarire con l’antiginnastica di Therese Bertherat. Utile per chi ha voglia e coraggio di mettere in discussione le proprie convinzioni sul corpo e sull’allenamento . Il corpo e’ la tua casa e’ il messaggio alla radice dell’antiginnastica, e le pratiche proposte sono finalizzate ad imparare ad abitare il corpo. Molti concetti espressi nel libro sono ad oggi linguaggio comune, se si pensa pero’, alla data della sua prima uscita in Francia (1976), si puo’ comprendere quanto il suo messaggio fosse rivoluzionario.

Per continuare nel percorso: Liberarsi dalle corazze. Alla ricerca del corpo perduto di Marie Lise Labonte’. Una lettura un po’ piu’ impegnativa ma molto illuminante . La scoperta delle corazze corporee e il loro funzionamento e’ un passo importante nel processo di trasformazione ed evoluzione personale. L’autrice, allieva di Therese Bertherat, utilizza la propria storia personale e alcuni esempi per far comprendere il proprio metodo.

Se hai letto il mio libro La mia consapevolezza e’ in movimento saprai che ruolo importante ha avuto e ha tuttora il metodo di liberazione delle corazze. E’ soprattutto attraverso questo metodo ( e al coraggio che ho avuto di praticarlo) che ho riscoperto i miei talenti, ho accettato di essere libera, e di essere me stessa.

Photo by Aziz Acharki on Unsplash

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.