Consapevolezza corporea

Approccio consapevole alla postura

La postura, nel mio approccio, non e’ una forma ideale a cui tendere, ma un’attenzione da allenare attraverso il corpo. E’ un percorso di consapevolezza che diventa non solo una modalita’ per ascoltarsi, ma anche una possibilita’ di modificare, in maniera graduale, il proprio atteggiamento mentale. La postura infatti e’ strettamente connessa al nostro modo di essere e di agire.

La postura siamo noi.

La prima tappa di un percorso di consapevolezza della postura consiste nell’accorgersi della propria postura fisica e relazionale, del proprio “essere nel mondo”. Questo significa imparare ad ascoltarsi in movimento, senza giudizio ma con lo scopo di comprendere alcuni atteggiamenti posturali che sono strettamente collegati agli atteggiamenti mentali.

La seconda tappa consiste nel mettere in azione la consapevolezza attuando dei cambiamenti che permettano la trasformazione e l’evoluzione di atteggiamenti mentali che non risultano essere utili per la nostra vita.

Cambiare una postura significa modificare un’emozione e una modalita’ di relazione. Ad esempio, quando si e’ molto stanchi, sia fisicamente che mentalmente, e’ facile assumere una postura che chiude il respiro, con le spalle un po’ chiuse e la testa abbassata.

La postura che si assume in questi momenti e’ in sintonia con le emozioni che si stanno provando in quel momento. Se si modifica la posizione delle singoli parti corporee come ad esempio, alzare lo sguardo, aprire le spalle e ampliare il respiro si puo’ assistere alla trasformazione dello stato emotivo. E’ un lavoro percettivo e di consapevolezza corporea ed emotiva, e’ quindi importante non eseguirlo meccanicamente come se fosse un esercizio fisico, ma come processo di apprendimento e consapevolezza.

Un approccio consapevole alla postura richiede la disponibilita’ ad ascoltarsi, ad allenare la propria attenzione e la capacita’ di mettersi in discussione, tutti elementi che fanno parte della crescita personale attraverso la pratica consapevole (approccio mindfulness).

Come iniziare ad accorgersi della propria postura? Portando l’attenzione al proprio corpo nel presente, utilizzando delle tracce di meditazione guidata (se sei iscritta alla mia newsletter le trovi nell’area riservata, in caso puoi iscriverti qui: http://eepurl.com/dLNo8k ) , tenendo traccia scritta di cio’ che osservi (la pratica del diario).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.