Consapevolezza, scrittura creativa

Il cancelletto della consapevolezza

Guarda bene la foto. A volte un’immagine puo’ parlarti piu’ di un libro intero.

Immagina di essere in piedi davanti a quel cancelletto.

Senti l’aria fresca sulla pelle, tra i tuoi capelli. Se fai un respiro profondo riesci anche a sentire l’odore del mare.

Togli le scarpe, togli le calze e inizia a camminare a piedi nudi sulla sabbia. Senti il contatto della sabbia fresca tra i piedi, infila i piedi nella sabbia, gioca con la sabbia e goditi il momento.

Cammina verso il mare e osa bagnarti i piedi e poi osserva le impronte che lasci sulla sabbia bagnata.

Trova un posto al sole e siediti sulla sabbia.

Resta a respirare l’andare e venire delle onde del mare.

……………………………………………………………………………………………………………………..

Qualche settimana fa stavo passeggiando quando la mia attenzione e’ stata catturata da quel cancelletto sul mare con l’iniziale del mio nome.

Mi sono fermata e mi sono detta: “Ti rendi conto che abiti al mare? Ti rendi conto che per te vedere il mare tutti i giorni e’ diventato normale?”

E’ diventato normale si’, eppure io non mi sono ancora abituata, e di tanto in tanto vengo presa da momenti di incredulita’ in cui mi ripeto: ce l’ho fatta? ce l’ho fatta! Sono momenti in cui riesco a sentire l’energia della bambina che salta e grida felice, la bambina che e’ in grado di godere del presente.

Io non lo so se chi al mare ci e’ nato riesce a capire questa sensazione ma so che cosa significa per me tutto questo: liberta’ , coraggio, responsabilita’ e scelte.

Quando vedo il mare mi ricordo del percorso che ho fatto per arrivare fin qui, di ogni piccola e grande scelta, non sempre semplice, che mi ha permesso di poter vedere il mare ogni giorno.

Quando vedo il mare la mia visione si allarga, il mio respiro si modifica, la mia essenza entra in risonanza ed inizio a creare…

Quando vedo il mare mi rendo conto delle ulteriori possibilita’ a cui mi sto aprendo e delle ulteriori scelte che faro’ per riuscire a far entrare dentro di me un mare di liberta’.

Quando vedo il mare mi armo di coraggio e proseguo il mio cammino.

2 pensieri riguardo “Il cancelletto della consapevolezza”

  1. Noi che veniamo dal profondo nord e che abbiamo sognato di vivere al mare! Che grande regalo ci ha fatto la nostra vita….e dopo anni ed anni (per me trenta!) continuo ad emozionarmi per essere e sentirmi ogni giorno parte di questa natura. Anzi ogni giorno di più sento di……appartenere ed essere un tutt’uno con questo mare. Grazie Barbara per questa occasione di riflessione. 🙏

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.