Consapevolezza, Un libro per crescere

Dovunque tu vada ci sei gia’.

Era il 2008 quando per la prima volta ho frequentato un corso di mindfulness e sempre in quell’anno ho letto il primo libro sull’argomento. “Dovunque tu vada ci sei gia’” di Jon Kabat-Zinn.

Nonostante sia un libro datato e che ad oggi su questo argomento esistano davvero un sacco di pubblicazioni, sono convinta che sia un ottimo testo per chi ha voglia di saperne di piu’ in maniera chiara e iniziare a praticare.

“Praticare la consapevolezza puo’ essere semplice ma non necessariamente facile.”

SEMPLICE MA NON FACILE. Quando ci si approccia alla pratica mindfulness si sperimenta la semplicita’ di questo metodo e allo stesso tempo la fatica di praticare. Le forze resistenti sono davvero tante, ma la ricompensa e’ grande.

VIVERE IL PRESENTE, QUI E ORA. L’abbiamo letto ormai tante di quelle volte che ci sembra un concetto banale, scontato, eppure metterlo in pratica risulta non facile. Richiede disciplina, costanza e pazienza.

“Usate occasioni domestiche comuni e ripetitive come inviti a praticare la consapevolezza”. La pratica informale e’ una delle caratteristiche di questa metodologia che mi ha cambiata piu’ profondamente. Mi ha permesso di scoprire alcune parti di me stessa e sono sicura che non smettera’ di farlo in futuro.

Vi lascio alla scoperta della mindfulness e nel podcast sotto vi leggo un brevissimo estratto dal libro:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.