Consapevolezza

Famiglie di radici e famiglie di ali: riflessione sulla liberta’ nelle relazioni di amicizia.

Nella mia vita, cosi’ come in quella di tante altre persone, le amicizie sono arrivate e se ne sono andate, alcune si sono fermate per tanto tempo, altre il tempo necessario.

Nella mia vita, cosi come in quella di tante altre persone, ho affrontato tante esperienze e sono cambiata piu’ volte nel corso del tempo, e credo fermamente che continuero’ a farlo.

“La mia consapevolezza e’ in movimento” non e’ solo il titolo del mio primo libro ma e’ anche la frase che piu’ rappresenta me stessa. “L’unica certezza e’ il cambiamento”, e cosi’ anche le mie amicizie sono cambiate nel corso degli anni.

Esiste un ingrediente fondamentale che ho imparato ad aggiungere ad ogni nuova amicizia che bussa alla mia porta: la liberta’.

Se non mi sento libera di essere me stessa in un’amicizia e se non lascio libera di essere se stessa l’altra persona, se non c’e’ il piacere della condivisione, della leggerezza, dell’ascolto profondo, allora “lascio andare”.

Le amicizie non possono essere fatte da “doveri”, obblighi e convenzioni sociali.

Mi piace pensare che possano esistere due tipi di famiglie: una famiglia di radici e una famiglia di ali.

La famiglia di radici e’ quella dove nasci e vivi per un po’ di tempo fino a che non decidi di prendere la tua strada e staccarti .

Le famiglie di ali invece, sono rappresentate dalle persone che incontri sul cammino e che restano il tempo necessario per la tua e la loro trasformazione.

Le famiglie di ali sono gli amici, quelli speciali che restano a lungo accanto a te e quelli che passano velocemente ma altrettanto importanti.

Ognuno di noi, nel corso della vita incontra delle persone con le quali entra in risonanza e le incontra nel momento migliore per la propria e l’altrui crescita.

Lo scopo delle famiglie di ali e’ quello di permetterti di volare ancora piu’ in alto, di aiutarti a credere nei tuoi progetti, di supportarti con un po’ di leggerezza nei momenti in cui tutto sembra pesante ed il cielo si fa sempre piu’ cupo.

Le famiglie di ali sono forza condivisa, gioia che si duplica, dolore che si dimezza, verita’ che illumina.

Le famiglie di ali sono proprio quelle che ti aiutano (a volte in maniera dolorosa) ad imparare l’arte del lasciare andare, perché gli amici vanno e vengono ed e’ questo il movimento delle ali.

Nel momento in cui comprendi che le radici fanno parte di te e le ali pure ti rendi conto che tutto e’ gia’ dentro di te, che sei un essere completo, ma allo stesso tempo comprendi che la condivisione con gli altri ti permette di crescere ulteriormente e di contribuire a rendere il mondo migliore.

E alla fine comprendi che non hai bisogno di trattenere nulla e nessuno, perché quando sei nel flusso hai sempre le persone giuste accanto a te nella liberta’ di essere se’ stessi.

Grazie a tutte le mie amicizie passate, presenti e future, per gli insegnamenti passati presenti e futuri.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.