Consapevolezza, Pratica, Workshop

Workshop di Consapevolezza Corporea

La consapevolezza corporea e’ la parola che piu’ di ogni altra rappresenta il mio approccio e la modalita’ con cui lavoro.

Te ne ho gia’ in parte parlato in questo articolo:  I benefici della consapevolezza corporea     oggi voglio raccontarti, invece, come si struttura un workshop di consapevolezza corporea.

Quando creo un workshop di consapevolezza corporea lo faccio utilizzando tre elementi principali:

  • la mia esperienza professionale e gli “strumenti del mestiere”,
  • la mia pratica personale,
  • l’ascolto dei bisogni “dell’altro”.

Questi tre elementi creativamente integrati diventano i protagonisti nella fase di progettazione e cio’ che mi sostiene e supporta nello svolgimento della pratica.

A differenza di una pratica di consapevolezza corporea individuale, dove l’obiettivo e’ creato su misura, i workshop di consapevolezza corporea sono strutturati per essere svolti in gruppo e con un tema da esplorare attraverso il corpo. L’approccio e’ prevalentemente esperienziale e viene dato solo un piccolo spazio alla parte teorica perche’ privilegio e insegno la via dell’apprendimento corporeo.

Il lavoro in gruppo ha la potenzialita’ di creare sintonie e confronto tra le persone che scelgono di partecipare e condividere un’esperienza. Questo rappresenta un elemento da non sottovalutare perche’ la condivisione con altre persone permette di rendersi conto di quante sfumature diverse possono esserci dentro se’ stessi, pur vivendo la stessa esperienza e sentirsi meno soli nell’affrontare le sfide che la vita propone. Nonostante la pratica vera e propria svolta in un workshop sia individuale e il lavoro corporeo consista in un lavoro di ascolto e comprensione di se stessi, la possibilita’ di avere dei momenti di condivisione e’ uno strumento di aiuto importante.

Il lavoro corporeo in gruppo ha anche degli svantaggi se, per esempio, si sente di avere dei bisogni specifici su cui portare l’attenzione e se si ha la sensazione “dover proteggere” le proprie fragilita’ e non ci si sente a proprio agio nella condivisione. In questo caso la via privilegiata sara’ quella di un lavoro individuale, magari anche con l’obiettivo finale di poter partecipare con serenita’ in un gruppo.

Attualmente i workshop che ho creato sono tre:

  • Il mio corpo, il mio albero
  • Il mondo interiore
  • La saggezza del corpo

Avro’ modo di raccontarti piu’ in dettaglio nei prossimi post cosa succede durante un lavoro di consapevolezza corporea. Se non hai pazienza puoi iniziare a dare uno sguardo alla pagina eventi o a questo link WORKSHOP CONSAPEVOLEZZA CORPOREA

Io per oggi mi fermo qui,

buona pratica!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.