Consapevolezza, Scrittura creativa

L’albero della mia vita: i sogni – seme.

Nei movimenti silenziosi della mia pratica, utilizzando il mio corpo come guida, riesco a contattare il mio mondo interiore.
Dentro di me, innumerevoli “sogni-seme” attendono il tempo di germogliare, mettere le radici e venire alla luce per trasformarsi in alberi, altri invece sono gia’ germogliati e si mostrano con tutta la loro bellezza.

I “sogni-seme” del mio mondo interiore mi indicano la via con simboli e segni di ogni genere, in ogni fatto, in ogni momento, tra le cose e tra le persone, nel dolore e nel piacere, nei trionfi e nei fallimenti.

Mi insegnano a vedermi, ad ascoltarmi, a comprendermi.
Mi indicano la rotta con presentimenti fugaci o lampi di lucidita’ accecante.

Cresco, mi evolvo, cambio strada e i semi dei miei sogni si trasformano in realta’.
So che non ho nulla da temere perche’ ogni seme sa come riuscire a diventare albero cadendo su una terra fertile. La terra puo’ aiutarlo a crescere e a nutrirsi, espandere i rami e caricandosi di fiori e frutti.

Il seme non prendera’ vita, invece in un terreno arido e non accogliente. Non sprechera’ le sue energie ma restera’ nel buio in attesa, come se fosse in sospensione, senza giudizio, senza pretese, semplicemente in attesa.

E’ cosi’ che l’albero della mia vita cresce. Ed e’ cosi’ che tutti gli alberi della vita crescono.

La vita e’ in continuo movimento ed evoluzione. Tutto cio’ che la vita ti chiede di fare e’ di affidarti al flusso affinche’ il tuo albero possa crescere. Affidarsi al flusso della Vita significa imparare ad ascoltare l’intuito attraverso il corpo che ti guida. Significa entrare in uno spazio sacro in cui dimora la nostra saggezza interiore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.